Home » Economia »

Stati Uniti Time

 

Wall Street ha chiuso in netto rialzo la seduta di venerdì 9 dicembre spinta dall’accordo raggiunto con il vertice tenuto a Bruxelles, che secondo gli investitori è di buon auspicio per la situazione del debito europeo. Il DOW chiude in rialzo di 1,55% assestandosi a quota 12.184,30 e il Nasdaq chiude la settimana con un +1,94 punti percentuali.Il petrolio torna a sfiorare i 100$ (99,41$).

Negli Usa in settimana abbiamo assistito ai classici dati macroeconomici; i primi più importanti sono giunti giovedì 8 dicembre con la richiesta dei sussidi di disoccupazione che arriva fino a 3.583.000 unità contro i 3.575.000 precedenti. Risultato positivo se prendiamo atto che erano state previste 3.700.000 unità. Un nuovo dato positivo è stato comunicato nella giornata di venerdì 9 dicembre con la bilancia commerciale che rispetta le previsioni annunciate. La prossima settimana sono previsti molti dati macroeconomici provenienti dagli Stati Uniti che potranno condizionare positivamente o negativamente, a seconda del risultato, l’andamento dei mercati finanziari.

 
 
 

0 Commenti

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Lascia un commento