Home » Economia »

Per Kodak arriva il momento del Chapter 11

 

Aveva accennato settimane fa del fallimento per Kodak, infatti per la società è arrivato il momento di portare i libri in tribunale e chiedere la protezione del Chapter 11, la norma del codice degli Stati Uniti in base alla quale è possibile ristrutturare i debiti di un’azienda continuando a mantenere in piedi le attività. La società americana si è dovuta arrendere a una crisi di liquidità provocata dal successo della fotografia digitale con il conseguente declino delle. Kodak ha già ottenuto da Citigroup un finanziamento da 950 milioni di dollari e ha nominato Dominic DiNapoli, Chief Restructuring Officer. Per Kodak arriverà il momento di tirar fuori i brevetti digitali dove è riuscita ad investire molto negli ultimi anni. Per la società, comunque, l’obiettivo primario è rimettere a posto i conti e tornare ad operare regolarmente nel 2013. La società, regina delle pellicole, non è la prima società fare ricorso al Chapter 11 per tentare la via della ristrutturazione al riparo dai creditori. La sfida è riuscire a mantenere le attività e provare a ricostruire un business redditizio. Nella richiesta di bancarotta, la società ha presentato asset per $5,1 miliardi e debiti per $6,8 miliardi.

 
 
 

0 Commenti

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Lascia un commento