Home » Economia »

Lo sport è un business, sfruttiamolo.

 

Se ne parla poco, ma in Italia sta nascendo grazie ad Andrea Agnelli qualcosa più di uno sport. Infatti il Royal Park I Roveri si sta sviluppando alla velocità della luce e sta tentando gli investitori dell’Oriente colpiti dal favoloso progetto che avrebbero intenzione di fare. Una posizione suggestiva lo rende unico in Europa: circondato dalle Alpi Olimpiche e immerso nel Parco Regionale della Mandria, Royal Park I Roveri sorge a pochi passi dalla Reggia di Venaria Reale è la più grande delle residenze sabaude. La presidente è la Sig.ra Allegra Agnelli mentre il Vice e il Consigliere Delegato è proprio Andrea Agnelli, presidente della F.C. Juventus.  A giorni nascerà il Comitato Promotore, con l’obiettivo di diventare Comitato Organizzatore entro febbraio ma servono venti milioni di euro per partire. Il sogno è quello di vedere un giorno la Rider Cup proprio in Italia e proprio nel punto di riferimento per il golf italiano, cioè Il Royal Park i Roveri. Il golf è un business molto importante che porterebbe molto. Sia a livello di turismo, ma anche a livello di introiti sia per il Royal Park, ma anche per l’Italia. I sponsor sono già molti, i principali la Suzuki e la Panasonic. La materia prima (paesaggi spettacolari) ce l’abbiamo, non ci resta che sfruttarli anche per un business come il golf, come lo sport, ma soprattutto per il turismo.

 
 
 

0 Commenti

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Lascia un commento