Home » Economia »

La Grecia vicina al default – Ancora lontana l’intesa

 

Il nodo pensioni ferma l’intesa greca sul piano di austerity necessario per il salvataggio del Paese, ma soprattutto per sbloccare la seconda tranche di aiuti internazionali per 130 miliardi. Il governo di Atene, quest’oggi a Bruxelles, si incontrerà con i leader europei con un nulla di fatto. I soldi del piano di salvataggio internazionale è fondamentale per evitare un default, dato che servono oltre 14,5 miliardi di euro per i bond in scadenza a marzo. Intanto la Ue, Bce e Fmi concederanno ad Atene ulteriori 15 giorni per raggiungere un patto per trovare i 300 milioni mancanti. La Grecia ha un debito complessivo di 350 miliardi di euro e il taglio previsto dei creditori privati sarà di circa 100 miliardi, ma le istituzioni internazionali vogliono che il debito scenda a 120 miliardi di euro entro il 2020. vuole che il debito scenda a 120 miliardi di euro entro il 2020.

 
 
 

0 Commenti

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Lascia un commento