Home » Economia »

Conferenza stampa di fine anno di Mario Monti

 

“Nessuno pensi ad una nuova manovra pesante e robusta”, cosi garantisce il premier Mario Monti alla conferenza stampa di fine anno. “Il problema che oggi vivono i mercati”, riferendosi al difficile momento dei mercati finanziari è di carattere europeo, al quale bisogna dare una risposta comune, solidale e convinta. Con la manovra abbiamo messo in sicurezza i conti pubblici”.
“Non esiste consolidamento sostenibile dei conti pubblici se il pil non cresce”, il premier continua con la stretta connessione tra il momento dell’assestamento dei conti e quello del rilancio dell’economia Italiana.
Mario Monti poi ringrazia il Parlamento che ha il merito di aver approvato in tempi rapidi la manovra e quindi il decreto “Salva-Italia”. “Come avete sicuramente visto, senza patrimoniale, abbiamo operato per alleggerire l’onere fiscale su chi produce portandone una parte sui più ricchi.
Monti infine dichiara che la situazione dei mercati finanziari è ancora molto turbolenta affrontando delle frasi del governatore della Banca d’Italia. Continua dicendo che gli acquisti della Bce per i titoli italiani sono completamente o quasi cessati.
Mario Monti non si risparmia e critica con molta ironia gli economisti che lo hanno criticato nell’ultimo periodo. Il premier conclude facendo gli auguri ai cittadini.

 
 
 

0 Commenti

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Lascia un commento